Contabilità economica semplificata (sw)

Caratteristiche in pillole

  • Elabora il C/Patrimonio, il C/Economico ed il prospetto dei costi per Missione
  • Genera il file XBRL da inviare alla Banca dati delle amministrazioni pubbliche (BDAP)
  • La soluzione "semplificata", con la facile comprensione dei fenomeni, induce alla piacevole sensazione di "tenere tutto sotto controllo". Uno stato d'animo, questo, alternativo a quello che si prova quando ci si deve fidare ciecamente di un mare di codifiche
  • L'importazione dal gestionale di contabilità rende superfluo il caricamento della maggior parte dei dati
  • Intercetta in ogni fase di caricamento i possibili errori e/o sbilanciamenti ed apporta le correzioni in modo automatico
  • Consente il facile caricamento dell'inventario (sintesi delle voci patrimoniali) anche se esternalizzato

Normativa

  • Gli enti locali "(..) adottano la contabilità finanziaria cui affiancano, ai fini conoscitivi, un sistema di contabilità economico patrimoniale (..)." (D.Lgs.118/11, art.2/1)
  • "La dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto della gestione, il quale comprende il conto del bilancio, il conto economico e lo stato patrimoniale" (D.Lgs.267/00, art.227/1)
  • "Al rendiconto della gestione sono allegati oltre a quelli previsti dai relativi ordinamenti contabili (..): h) il prospetto rappresentativo dei costi sostenuti per missione" (D.Lgs.118/11, art.11/4)
  • Gli enti locali con popolazione inferiore a 5.000 abitanti "(..) possono non tenere la contabilità economico-patrimoniale fino all'esercizio 2017 (..)" (D.Lgs.267/00, art.232/1)

Qualche informazione in più

  • Otre a produrre i prospetti ufficiali di rendiconto, mostra nei rispettivi mastrini le operazione contabili (movimenti) che hanno portato alla formazione degli importi finali presenti nel C/Economico e nel C/Patrimonio, garantendo così la facile comprensione dei fenomeni
  • L'impostazione "semplificata" consente di rendere visibile e di mantenere nel tempo la corrispondenza tra i movimenti finanziari (rendiconto) e gli importi presenti nei prospetti della contabilità economica, esigenza preclusa ai gestionali di contabilità.
  • La corrispondenza tra contabilità finanziaria ed economica (vedi sopra) mette il responsabile finanziario in condizione di poter rispondere ad eventuali quesiti o precisazioni sul contenuto dei prospetti finali
  • Genera il file XBRL da inviare alla Banca dati delle amministrazioni pubbliche (BDAP), insieme agli altri modelli relativi al rendiconto, secondo quanto previsto dal decreto ministeriale 12.05.16
  • Il servizio di importazione dati dal gestionale di contabilità finanziaria (file XBRL) rende superfluo il caricamento della maggior parte dei dati per cui il prodotto si avvicina ad un servizio “chiavi in mano”. L'importazione, nel caso di indisponibilità del file XBRL (per altro obbligatorio), è effettuata dai modelli PDF del rendiconto (importazione più limitata)
  • Se la conversione o l'aggiornamento dell'inventario è stato esternalizzato, questo non è un problema dato che è possibile riportare nel software i dati sintetici delle singole voci patrimoniali
  • La presenza di un Bilancio di verifica associato a ciascuna fase di caricamento (controllo progressivo e non solo finale) permette di intercettare subito gli e/o sbilanciamenti per generare, in modo automatico, le rispettive correzioni
  • Intercetta in ogni fase di caricamento i possibili errori o sbilanciamenti ed apporta in modo automatico le correzioni